Media Player Classic

Da Skypedia.
Media Player Classic.jpg
Media Player Classic (MPC) è un player multimediale leggero, versatile e potente per Windows. Questo player non richiede alcuna installazione e si può utilizzare lanciando direttamente un eseguibile, cosa utilissima se si vuole avere sempre a disposizione questo lettore anche su un pen drive USB. L'interfaccia grafica di questo lettore trae molti utenti in inganno in quanto è del tutto simile a quella di Windows Media Player 6.4, quella, per intenderci, del Media Player di Windows 98. MPC è distribuito con licenza GPL, quindi è software libero e gratuito, liberamente modificabile; non a caso Doom9 ne ha fatto un fork [1] inserendo delle patch per la riproduzione di alcuni formati che MPC nativamente non supportava in maniera completa.


Formati supportati

Moltissimi formati supportati
MPC supporta una miriade di formati e si appoggia, per la riproduzione, al framework DirectShow (vedi Virtualdub).


Codec audio supportati


DivX, XviD e H.264

Per la decompressione e decodifica di questi formati video basta semplicemente installare il processore video ffdshow per DirectShow (vedi anche qui).

Riproduzione file con sottotitoli

MPC risulta essere il migliore player per video softsubbed con sottotitoli separati, quali ad esempio srt e ssa/ass. Per aprire i file con i sottotitoli, una volta aperto il file video, basta semplicemente premere CTRL + L. Normalmente per un srt o un ass basta anche solo mettere il file nella stessa cartella del video e rinominarlo con lo stesso nome del file AVI affinché venga caricato direttamente oppure si può specificare nelle opzioni di caricamento. Il formato ass' (Advanced Substation Alpha) è supportato nativamente da MPC e preferito rispetto allsrt.

Prima di caricare il file con i sottotitoli da File->Load Subtitles... assicuriamoci di configurare il video renderer. Potrebbe infatti apparire l'avviso:

"To load subtitles you have to change the video renderer type and reopen the file.
-DirectShow : VMR7 or VMR9 renderless
-RealMedia: special renderer for RealMedia, or open it through DirectShow
-Quicktime: DX7 or DX9 render for QuickTime
-ShockWave: n/a"
Media Player Classic
Per correggere il problema dobbiamo configurare il video out di mediaplayer classic nel modo seguente.
  • Avviamo Windows Media Player Classic;
  • View->Options;
  • Playback->Output;
  • Spuntiamo DirectShow Video->VMR9(render less);
  • Spuntiamo ReadMedia Video->DirectX 9*;
  • Spuntiamo QuickTime Video->DirectX *;
  • Chiudiamo e riavviamo il programma.

Se dovessimo riscontrare problemi o se volessimo utilizzare un qualsiasi altro lettore basterebbe affidarsi a Vobsub, che carica i sottotitoli direttamente secondo impostazioni predefinite anche se i caratteri accentati non sembra codificarli correttamente. Alla fine comunque la scelta migliore sembra essere Windows Media Player Classic.

Risorse